Seguici Feed Rss Seguici su Facebook Seguici su YouTube

Pavimenti | Rivestimenti

Decorazione pareti e pavimenti in gomma colorata

03/09/2013

Veronica Mulinello


Rivestimenti in teli di gomma colorata per la nuova struttura dell’ospedale Niguarda a Milano dedicata al trattamento dei pazienti affetti da patologie neuromuscolari.


All’interno dell’Ospedale Niguarda Ca’Granda a Milano sono stati inaugurati i nuovi 1000 mq del Centro Clinico Nemo di Fondazione Serena Onlus.
Il centro si occupa della ricerca della cura e del trattamento dei pazienti affetti da malattie neuromuscolari e rappresenta un punto di riferimento per i medici di base. Il progetto di ampliamento è stato chiamato «La carica dei nuovi mille» e ha permesso la ristrutturazione dell’area pediatrica e di una parte del Day Hospital riservato all’età evolutiva della struttura, che accoglierà così 2.000 pazienti. Mario Melazzini, direttore scientifico del centro NeMo, si è detto molto soddisfatto e orgoglioso di «questi spazi nuovi, di cui c’era davvero bisogno, in particolare per i nostri piccoli pazienti. L’ampliamento vuole migliorare la qualità della vita delle persone malate e delle loro famiglie, così da rappresentare sempre più concretamente la speranza di una vita serena lungo il faticoso percorso della malattia».
Centro Clinico NeMo di Fondazione Serena Onlus |  Ospedale Niguarda Ca’Granda Milano.

Il progetto

Gli interventi di ristrutturazione della nuova area del NeMo hanno visto la posa di oltre 1.000 mq di gomma per le pavimentazioni e di altrettanti 1.000 mq per le pareti. Partendo dall’idea che la salute fisica sia strettamente legata anche agli aspetti psichici ed emozionali di una persona, la nuova area è stata concepita unendo esigenze estetiche ed emozionali agli specifici requisiti igienici e tecnici del campo sanitario. Mapei ha fornito per questo cantiere i suoi materiali specifici per la posa della pavimentazione e dei rivestimenti in gomma. 

I lavori

L’impresa di posa ha preparato il sottofondo iniziando a sigillare le fessure e le crepe presenti nel massetto utilizzando l’adesivo epossidico bicomponente Eporip, esente da solventi e studiato per la sigillatura monolitica delle fessure nei massetti. Prima di procedere alla rasatura, le superfici sono state trattate con Primer G, l’appretto a base di resine sintetiche in dispersione acquosa a basso contenuto di sostanze organiche volatili (Voc). La lisciatura del pavimento è stata effettuata con Nivorapid, rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm. Per ottenere un rapido indurimento e asciugamento e una superficie finale liscia, la seconda mano della rasatura è stata effettuata utilizzando Planipatch, la rasatura cementizia tissotropica fine ad asciugamento ultrarapido per l’applicazione anche in verticale a spessore variabile da 0 a 10 mm, con l’aggiunta dello specifico additivo per lisciature Livigum.
Completata la preparazione dei sottofondi, la posa dei teli in gomma su pavimento e pareti si è svolta utilizzando Ultrabond Eco V4 Sp Fiber, l’adesivo universale in dispersione acquosa migliorato con fibre, a bassa emissione di sostanze organiche volatili, a tempo aperto molto lungo, indicato per la posa di pavimentazioni in gomma e Pvc.

I materiali

L’adesivo epossidico Eporip è esente da solventi ed è costituito da due componenti predosati (componente A = resina e componente B = induritore) che devono essere miscelati tra loro prima dell’uso. Presenta la consistenza di una pasta tissotropica che può essere applicata a pennello sia su superfici orizzontali che verticali. Polimerizza senza ritiro e a indurimento completato è impermeabile all’acqua, con proprietà dielettriche e caratteristiche meccaniche, oltre che adesione al calcestruzzo e all’acciaio.
Il lattice Livigum è a base di resine sintetiche di colore bianco che, miscelato a composti a base di cemento Portland e inerti (malte cementizie e lisciature) conferisce lavorabilità e adesione, ritenzione d’acqua nell’impasto, minore tendenza alle fessurazioni e maggiore compattezza. Conferisce migliore adesione alle malte cementizie su preesistenti massetti e intonaci cementizi senza influire sui tempi di idratazione della malta cementizia.
Le polvere di colore grigio-marrone Nivorapid è composta da speciali leganti cementizi, aggregati selezionati e additivi sintetici. Impastato con acqua si trasforma in una pasta tissotropica di facile lavorabilità, adesione ai supporti e con asciugamento rapido da permettere successivi lavori di posa di pavimenti e rivestimenti o di pitturazione già dopo 4-6 ore dalla stesura. Indurisce senza subire ritiri, senza formare crepe o fessure, fino a raggiungere resistenza alla compressione, alla flessione, all’impronta e all’abrasione.
La polvere di colore grigio Planipatch è composta da speciali leganti cementizi, aggregati selezionati e additivi sintetici, impastata con acqua si trasforma in una pasta tissotropica di facile lavorabilità, adesione ai supporti e asciugamento rapido. La superficie finale delle rasature realizzate con Planipatch è molto liscia e fine, idonea a ricevere pavimenti e rivestimenti resilienti.
L’appretto Primer G è a base di resine sintetiche, una volta applicato si essicca formando un film elastico, compatto e brillante. Tale film consolida la superficie, ove necessario, e migliora l’adesione di rasature, pitture, adesivi per parati, colle, colle per piastrelle e malte da intonaco. Sulle superfici di gesso o di cemento impedisce la reazione chimica fra i solfati del gesso e gli alluminati del cemento che in presenza di umidità conducono alla formazione di un sale denominato «ettringite», causa della separazione dei due elementi.
L’adesivo Ultrabond Eco V4 Sp Fiber è a base di polimeri sintetici in dispersione acquosa, migliorato con fibre, privo di solventi, a spalmatura semplice che si presenta sotto forma di pasta di colore beige chiaro pronta all’uso. L’aggiunta di fibre rende l’adesivo idoneo all’utilizzo dove si voglia migliorare la stabilità dimensionale dei rivestimenti resilienti. È caratterizzato da un tempo aperto lungo, idoneo per la posa di pavimenti e rivestimenti resilienti, purché stabili dimensionalmente. Per questa sua caratteristica può essere utilizzato nella posa su superfici anche non assorbenti, in alternativa agli adesivi policloroprenici a doppia spalmatura o epossipoliuretanici (tempo di attesa 30-40 minuti a +23°C).

Chi ha fatto Cosa
Oggetto: Centro Clinico NeMo di Fondazione Serena Onlus Ospedale Niguarda Ca’Granda Milano
Committente: Fondazione Serena Onlus (Mi)
Fornitura preparazione del massetto e posa della pavimentazione in gomma: Mapei
Coordinamento Mapei: Alessandro Sacchi, Mapei spa
Pavimenti in gomma: Nora Pavimenti (Mi)
Impresa di posa della gomma: Carrara Andrea snc, Cologno al Serio (Bg)
Preparazione del massetto: Eporip, Nivorapid, Planipach, Livigum, Primer G
Posa della pavimentazione: Ultrabond Eco V4 SP Fiber.

Contatto diretto >>
Copyright 2013 © Tecniche Nuove spa - partita iva 00753480151. Tutti i diritti sono riservati

Nota informativa privacy D.Lgs 196/2003 sul consenso al trattamento dei dati personali

Articolo 13 - Trattamento dati personali - D.lgs. n. 196/2003

Tecniche Nuove S.p.A. informa che, ai sensi dell'articolo 13 del D. Lgs. N. 196/03 (codice in materia di protezione dei dati personali) i dati personali trasmessi all'atto dell'iscrizione ai propri eventi saranno trattati, sia manualmente che con sistemi informatici, per le finalità di seguito specificati, nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela  della riservatezza e dei diritti del clienti.

I dati comunicati saranno trattati per:

  • gli adempimenti di legge alle formalità per le prestazione dei nostri servizi (compilazione di anagrafiche, tenuta registri e scritture contabili, contabilità);
  • la corretta erogazione dei corsi di aggiornamento professionale;
  • l'invio di materiale informativo e promozionale per iniziative di formazione;
  • la comunicazione, alle società partnership e/o di outsoursing, finalizzata alla formazione e all'aggiornamento professionale continuo.

In caso di rifiuto del partecipante al trattamento dei dati non sarà possibile l'accesso all'evento formativo.
Il partecipante potrà esercitare, a conclusione del corso a cui iscritto e in qualsiasi momento, tutti i diritti indicati all'articolo 7 del D. Lgs. n. 196/03 tra cui il diritto di richiedere l'annullamento al trattamento dei dati precedentemente accettato tramite l'invio di richiesta all'Ufficio Privacy tramite posta elettronica all'indirizzo: privacy@tecnichenuove.com oppure telefonando al n. 0239090349

Il responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile della privacy di Tecniche Nuove S.p.A. – Via Eritrea 21 – 20157 Milano (MI)

Note Legali

Tecniche Nuove Spa

Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano

Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati

Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151

titolo

msg